………………………………

Appello alla generosità! Facciamo un piccolo gesto in aiuto alle famiglie in difficoltà. Clicca qui …

 

Se hai capi di abbigliamento o biancheria per la casa che non usi, ma sono in buono stato e puliti, li puoi consegnare in via Battisti a Quattro Castella nelle indicate di mese in mese: ogni cosa che donerai andrà a buon fine.

Doniamo:

  • alle famiglie segnalate dal Centro di Ascolto
  • alla bancarella Caritas e Amici di sr Ida
  • alle mamme accolte dal Giardino S. Giuseppe di Salvarano
  • al progetto missionario  nella regione Nicolaiev- Ucraina (zona di guerra)
  • al progetto di visita ai carcerati dell’associazione Nuovi Orizzonti

Caritas Interparrocchiale

La nostra Storia

La nascita del primo Centro di Ascolto in Diocesi risale agli anni novanta. Il Convegno “Farsi prossimo” nel 1985 e il Sinodo, dieci anni dopo, hanno contribuito a consolidare e accreditare, non solo in ambito ecclesiale, l’esperienza dei Centri di ascolto favorendone la crescita numerica e qualitativa.

Nel Marzo del 2007, raccogliendo l’invito  esplicito di Caritas reggiana di “farsi prossimi” verso i fratelli in difficoltà, la Parrocchia di Puianello, grazie ad un nucleo iniziale di pochissimi volontari , ha dato vita al Centro di Ascolto zonale affinché fungesse da “antenna” sulle criticità del territorio.  A breve distanza di tempo  anche le Parrocchie di Quattro Castella, Roncolo, Montecavolo, Salvarano, Vezzano, La Vecchia, Paderna, Montalto e Pecorile hanno aderito con diversi volontari attivando alcuni servizi che ancora non esistevano.

Oggi sul territorio della Diocesi operano molti Centri di ascolto, tutti collegati a Caritas reggiana, che sono animati dallo spirito di collaborazione tra volontari per il bene delle persone in difficoltà e quasi tutti sono in rete tra loro grazie  ad un sistema informatico che permette la condivisione continua ed aggiornata dei casi accolti .

Il Centro di Ascolto Caritas  nasce quindi  per intercettare, ascoltare ed accogliere le diverse povertà presenti; qui le persone in difficoltà possono incontrare volontari preparati per ascoltarle e accompagnarle nella ricerca di soluzioni ai loro bisogni . L’attività del Centro di Ascolto non si esaurisce nel semplice ascolto ma comporta anche un’interazione con i Servizi Sociali dei Comuni di Quattro Castella e Vezzano sul Crostolo finalizzata alla collaborazione nell’ individuare possibili risposte ai bisogni incontrati.

Dove Siamo

Il Centro di Ascolto è aperto ogni martedì  pomeriggio a Puianello  dalle h. 17 alle h.19 in via Teneggi 4/A ( ex locali del Consultorio familiare) e 2 sabati al mese dalle h. 10 alle h.12 programmati periodicamente.

Statistiche

Alcuni dati relativi al funzionamento dell’Armadio:

Nel corso degli anni si è notato un leggero cambiamento nel flusso degli accessi. Nell’anno 2015 si è registrata una diminuzione del numero delle famiglie che si sono presentate.  Nel corso del 2016 invece c’è stata una stabilizzazione delle famiglie italiane mentre si è avuto un incremento delle famiglie straniere. Si riportano di seguito alcuni dati:

anno 2019   anno 2018
famiglie che si sono presentate n. 16 di cui 10 italiane   famiglie che si sono presentate n. 30 di cui 14 italiane
capi abbigliamento consegnati totale 1417:   capi abbigliamento consegnati  totale 2226
uomo                                       168   uomo                             364
donna                                      323   donna                             524
bambino                                  587   bambino                         881
casa/biancheria/varie              339   casa/biancheria/varie     457
     
     
     

    

anno 2015   anno 2016 
famiglie che si sono presentate n. 28 di cui 8 italiane   famiglie che si sono presentate n. 36 di cui 8 italiane
capi abbigliamento consegnati totale 1943:   capi abbigliamento consegnati  totale 2535
uomo                                       379   uomo                             296
donna                                      451   donna                             627
bambino                                  819   bambino                         990
casa/biancheria/varie              294   casa/biancheria/varie     622
     
     
     

   

                                                                                                                               


Le Nostre Attività

Centro di Ascolto

L’ascolto può essere una porta aperta al territorio basata su alcuni punti cardine:

    • Accoglienza: accogliere incondizionatamente la persona nella sua realtà senza alcuna distinzione né pregiudizio
  • Ascolto: ascoltare e leggere con attenzione i racconti di sofferenza
  • Orientamento: dopo un’attenta disamina della situazione, viene proposto alla persona ascoltata un progetto di aiuto specifico, sostenibile e in grado di promuoverne la dignità.

Volontariato Ragazzi: Progetto “Al Volo

Il progetto “Al Volo” nasce nel 2015 e ha lo scopo di far dialogare le varie realtà ONLUS del nostro territorio con gli studenti delle scuole medie, coinvolgendoli in prima persona con formative esperienze di volontariato da svolgere nel periodo estivo. Durante l’estate 2016, il progetto “Al Volo” ha avuto l’adesione e la partecipazione di 150 ragazzi.

La Caritas Interparrocchiale ha aderito all’iniziativa coinvolgendo gli studenti nella preparazione delle “borsine” alimentari per le famiglie in difficoltà e chiedendo la collaborazione dei ragazzi davanti ai supermercati nelle giornate della Colletta Alimentare. Con la collaborazione di CISV (Children International Summer Villages) sono stati organizzati turni in cucina alla mensa Caritas di Reggio Emilia che hanno visto la partecipazione entusiasta di molti ragazzi.

Collette e Distribuzione Alimenti

      All’interno del Centro di Ascolto è attivo il servizio di Distribuzione Alimenti: 2 volte al mese le famiglie che ne hanno diritto possono ritirare le borse contenenti alimenti a lunga conservazione che i volontari reperiscono, in piccola parte , dalla  generosità dei singoli cittadini, ma , la maggior parte, dal Banco Alimentare, che è una Fondazione per la solidarietà nell’assistenza e nella beneficenza che recupera le eccedenze dell’Industria alimentare della grande distribuzione.

       I volontari addetti alla distribuzione alimentare, si recano ogni 15 gg a Parma con un furgone a prendere gli alimenti presso la sede del Banco Alimentare.

       Inoltre una volta al mese l’Industria Alimentare Parmalat fornisce un bancale di prodotti vari( Latte, Jogurt e Succhi).

       Vengono poi preparate le borsine e questi alimenti vengono distribuiti alle famiglie che si sono rivolte al Centro d’Ascolto e che hanno ottenuto l’autorizzazione dai Servizi Sociali.

 

Armadio

   All’interno dei servizi svolti dal Centro di Ascolto interparrocchiale c’è anche il servizio definito molto sinteticamente “Armadio”.

  Tutte le famiglie che si rivolgono al Centro hanno la possibilità, qualora ne necessitassero, di accedere su appuntamento fissato dal Centro stesso, all’armadio per la consegna di capi di abbigliamento  per tutta la famiglia.

  Logisticamente l’armadio si trova a Quattro Castella in Via C. Battisti 2 (nelle vicinanze dell’isola ecologica) in locali messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale. Il servizio è garantito da una rete di circa 25 volontarie delle parrocchie di Quattro Castella – Roncolo e di Montecavolo che, organizzate in turni ed in giorni prestabiliti, si alternano nelle varie mansioni. Il servizio si svolge secondo il seguente calendario:

  1. I primi tre martedì di ogni mese dalle h. 9 alle h. 11 ed il primo sabato di ogni mese dalle h. 15 alle h. 17 per la raccolta, la sistemazione ed il riassetto di quanto ci viene donato.
  2. I primi tre giovedì di ogni mese dalle h.14.30 per la distribuzione alle famiglie. Il servizio di distribuzione viene interrotto nei mesi luglio-agosto e gennaio-febbraio.

   L’attenzione ed il coinvolgimento della Comunità nel donare i capi all’armadio è tanta: sin dalla nascita di questo servizio si è sempre cercato di informare il maggior numero di persone della nostra realtà e delle nostre necessità e tante sono le persone che ci hanno consegnato capi nei vari momenti di raccolta. E’ importante anche che oltre alla sensibilità nell’offrire ci sia la sensibilità di offrire capi che, pur se usati, siano in buone condizioni e soprattutto puliti.

Mercatino

Le innumerevoli richieste di aiuto che giungono a noi ogni giorno, ci hanno fatto sentire in dovere di fare qualcosa per i più bisognosi. Assieme agli “Amici di Suor Ida”, nell’estate 2012 abbiamo pensato di allestire una bancarella al mercatino serale dell’antiquariato a Roncolo.

Già da quattro anni, tutti i mercoledì sera, da inizio giugno a fine agosto, siamo presenti con la nostra “merce”. Sulla nostra bancarella potrete trovare biancheria ricamata, pizzi, centrini e altre cose ricevute dalla generosità di molte persone. Il ricavato viene destinato annualmente ad uno o più progetti scelti dai volontari per importanza e urgenza.

Nell’estate 2016 abbiamo devoluto l’incasso di oltre € 2.000 alle popolazioni colpite dal terremoto del centro Italia.

A tale proposito, facciamo appello al vostro altruismo caritatevole per aumentare le nostre scorte che ormai scarseggiano: se in casa avete salviette, tovaglie, lenzuola ricamate, corredi delle vostre nonne ed altro che non usate e che pensate possa essere valorizzato ed utilizzato in modo più appropriato, portatelo da noi!

Che Cosa Puoi Fare Tu